Caricamento in corso
Zona industriale di Paidong Qiligang, città di Yueqing, provincia di Zhejiang, Cina.
Zona industriale di Paidong Qiligang, città di Yueqing, provincia di Zhejiang, Cina.
Carrello
  • Non ci sono prodotti nel carrello.
  • Interruttore

    Che cos'è un interruttore automatico?

    La sua funzione di base è quella di interrompere la corrente dopo che il meccanismo di protezione ha rilevato un guasto

    Un interruttore ha una funzione per proteggere un circuito elettrico da danni causati da sovracorrente, sovraccarico, corrente di dispersione o cortocircuito, è un interruttore elettrico progettato automaticamente. La sua funzione di base è quella di interrompere la corrente dopo che il meccanismo di protezione ha rilevato un guasto. A differenza di un fusibile, che si attiva una volta e poi deve essere sostituito, un interruttore può essere ripristinato (manualmente o automaticamente) per riprendere il normale funzionamento.

    Gli interruttori sono realizzati in più taglie, come i piccoli dispositivi che proteggono circuiti a bassa tensione o singoli elettrodomestici, e i grandi quadri progettati per proteggere i circuiti ad alta tensione supportano un'intera città.

    Quanti tipi di interruttori automatici?

    Dai un'occhiata approfondita agli interruttori automatici e conosci i dettagli degli scenari di utilizzo dei diversi interruttori automatici di TONGOU.

    Come funziona l'interruttore automatico?

    Conosciamo la panoramica di base dell'interruttore automatico. Se vogliamo capire come funziona l'interruttore, allora dobbiamo capire alcune delle sue funzioni specifiche.

    1. Qual è la sovracorrente, il sovraccarico, il cortocircuito e la dispersione di corrente?

    Interruttore magnetotermico (MCB)

    INTERRUTTORE

    Interruttore automatico in aria (ACB)

    Sovracorrente come qualsiasi corrente che supera la corrente nominale del dispositivo per il quale il conduttore sta portando la capacità. La sovracorrente è il risultato di sovraccarico, cortocircuito, arco o guasto a terra. Gli effetti della sovracorrente includono incendio, danni all'isolamento del conduttore e danni alle apparecchiature.

    Secondo IEC, un sovraccarico è il funzionamento di un'apparecchiatura in eccesso rispetto al normale, a pieno carico, o di un conduttore in eccesso di portata nominale che, quando persiste per un periodo di tempo sufficiente, provocherebbe danni o un pericoloso surriscaldamento. Un sovraccarico NON è un cortocircuito, un guasto a terra o ad arco.

    Secondo IEC, sovraccarico significa che il funzionamento dell'apparecchiatura supera il normale valore nominale a pieno carico o il funzionamento del conduttore supera la capacità di carico di corrente nominale, il che causerà danni o un pericoloso surriscaldamento quando dura per un tempo sufficientemente lungo. Un sovraccarico non è un cortocircuito, un guasto a terra o un arco.

    Un cortocircuito è una sovracorrente che supera di gran lunga la normale corrente a pieno carico del circuito. Inoltre, un cortocircuito lascia il normale percorso di trasporto della corrente del circuito e porta un cortocircuito attorno al carico e torna alla fonte di alimentazione. Un cortocircuito è una sovracorrente, ma non un sovraccarico.

    La corrente di dispersione è la corrente che fluisce dal circuito CA o CC nel dispositivo alla scatola di distribuzione o alla terra e può provenire dall'ingresso o dall'uscita. Se l'apparecchiatura non è adeguatamente collegata a terra, la corrente scorrerà attraverso altri percorsi come il corpo umano. Ciò può accadere anche se l'efficienza della messa a terra è inefficiente o interrotta intenzionalmente o meno. Se il valore della perdita raggiunge un certo livello, può causare scosse elettriche, con conseguenti lesioni personali o addirittura la morte.

    2. Componenti dell'interruttore di circuito

    Dopo avere una certa comprensione della funzione dell'interruttore, possiamo capire la struttura dell'interruttore per sapere come funziona.

    Sebbene gli interruttori di media e bassa tensione abbiano design unici in termini di intensità di corrente, tensione e applicazione, ci sono cinque componenti principali in diversi tipi di interruttori.

    I quattro componenti dell'interruttore universale sono:

    • 1. Cornice – Proteggere le parti interne dell'interruttore da materiali esterni
    • 2. Meccanismo di comando – Fornire metodi di apertura e chiusura dell'interruttore
    • 3. Estintore dell'arco – L'arco si spegne quando l'interruttore interrompe il guasto.
    • 4. Contatti – Consentono alla corrente di fluire attraverso l'interruttore quando è chiuso.

    INTERRUTTORE

    Il telaio dell'interruttore fornisce la rigidità e la resistenza necessarie per rispondere con successo al processo di rottura e raggiungere il grado di rottura richiesto. Isola e isola la corrente per proteggere il personale e le apparecchiature durante l'uso o il funzionamento. Il telaio può essere realizzato in materiale isolante stampato in metallo o plastica.

    Il telaio della cassa stampata è realizzato in un materiale isolante resistente, come il poliestere di vetro o la resina composita termoindurente (telaio in plastica). TONGOU Electrical fornisce interruttori automatici miniaturizzati, interruttori automatici scatolati, interruttori automatici scatolati e interruttori di potenza a bassa tensione in telai stampati.

    Due tipi di comando: componente interruttore

    Esistono due tipi di meccanismi operativi:

    • Meccanismo di attivazione/disattivazione (OTM).
    • Energia immagazzinata in due fasi.

    Che cos'è un meccanismo a levetta (OTM)?

    La funzione dell'Over Toggle Mechanism (OTM) è quella di fornire un mezzo per aprire e chiudere l'interruttore. Quando la maniglia di azionamento viene spostata verso la posizione ON o OFF, le molle vengono compresse. Immagazzinano l'energia meccanica di questo movimento. Al di sopra del centro del punto di attivazione, le molle rilasciano l'energia immagazzinata e spingono o tirano le lame dell'interruttore in chiusura o apertura.

    Questo meccanismo a ginocchiera è del tipo ad apertura rapida e ad interruzione rapida, il che significa che la velocità del punto di contatto aperto o chiuso dopo il punto di attivazione è indipendente dalla velocità dell'operatore.

    La maniglia del comando, oltre ad indicare se l'interruttore è in posizione ON o OFF, indica anche quando l'interruttore è intervenuto spostandosi in una posizione intermedia tra ON e OFF.

    Gli interruttori automatici residenziali, gli interruttori miniaturizzati e gli interruttori automatici scatolati di TONGOU utilizzano meccanismi a levetta.

    Che cos'è un meccanismo di energia immagazzinata in due fasi?

    Un meccanismo di accumulo di energia a due fasi viene utilizzato quando è necessaria una grande quantità di energia per chiudere l'interruttore e quando è necessario chiuderlo rapidamente. si tratta di un meccanismo di chiusura di un interruttore in cui viene caricata una molla (primo passo) e quindi viene eseguita un'azione (secondo passo) per chiudere l'interruttore. i vantaggi di questo meccanismo sono la richiusura rapida e la sicurezza.

    La richiusura rapida si ottiene immagazzinando l'energia di carica in una molla di chiusura separata. La sicurezza si ottiene fornendo la ricarica remota a molla.

    La maniglia del comando, oltre ad indicare se l'interruttore è in posizione ON o OFF, indica anche quando l'interruttore è intervenuto spostandosi in una posizione intermedia tra ON e OFF.

    Il processo di accumulo di energia in due fasi mira a immagazzinare energia per la molla di chiusura e rilasciare l'energia per chiudere l'interruttore. Utilizza molle di apertura e chiusura separate.

    Questo è importante perché permette di caricare la molla di chiusura indipendentemente dal processo di apertura. La molla di chiusura può essere caricata manualmente (o ricaricata) dalla maniglia di carica o caricata elettricamente da un motore. Il motore può essere azionato a distanza per fornire all'operatore la massima sicurezza.

    INTERRUTTORE

    (Interruttore automatico TOW45)